tel 010542057 0187516448 - Genova e La Speziamassimonicolo@occhioallaretina.it

Fattori di rischio

Nel corso di numerosi studi sono stati individuati diversi fattori di rischio per lo sviluppo della degenerazione maculare. I principali sono: età, familiarità, fumo di sigaretta, ipertensione arteriosa, colesterolo ed eccessiva esposizione alla luce solare.
E’ noto che la incidenza della degenerazione maculare aumenta con l’età e che il rischio aumenta se in famiglia ci sono genitori o fratelli che hanno questa malattia.

Anche il fumo di sigaretta è stato messo in forte relazione con l’insorgenza della degenerazione maculare. E’ importante sapere che se si smette di fumare, dopo circa 20 anni il rischio di sviluppare la degenerazione maculare scende allo stesso livello delle persone che non hanno mai
fumato.
L’ipertensione e le malattie cardiovascolari possono ulteriormente contribuire e accelerare lo sviluppo della degenerazione maculare, così come alti livelli di colesterolo.

E’ importante proteggere gli occhi dalla eccessiva esposizione solare con occhiali da sole che possiedono filtri solari in grado di bloccare le radiazioni ultraviolette.

Supplemento di antiossidanti

Alcuni tipi di sostanze antiossidanti possono rallentare o prevenire la progressione della degenerazione maculare in alcune persone.
Lo studio AREDS ha dimostrato che il continuo apporto multivitaminico ad alti dosaggi associato a ramo e zinco riducono il rischio di progressione delle forme di degenerazione maculare iniziale di circa il 25%.
I dosaggi utilizzati nello studio AREDS sono:
Vitamina C 500 mg
Vitamina E 400 IU
Vitamina A sotto forma di 15 mg beta–carotene ˜25,000 IU
Zinco 80 mg come ossido di zinco
Rame 2 mg come ossido cuprico

Dieta e nutrizione

I ricercatori hanno dimostrato che una dieta ricca di spinaci e verdure aiutano a ridurre il rischio di sviluppare la degenerazione maculare. Le verdure sono in generale ricche di due importanti sostanze: luteina e zeaxantina, che hanno una spiccata proprietà protettrici nei confronti della macula. La luteina e zeaxantina sono ora disponibili anche in compresse insieme ad altre sostanze nutrienti.